Sposi e viaggi di nozze

Organizzare il viaggio di nozze è forse uno dei momenti più piacevoli […]

continua

Maratona 1/4 di Vinum, ci saremo!

Adoro!  Adoro questo periodo in cui l’aria intiepidisce, le colline diventano verdissime […]

continua

Più vicini con Periscope

Siamo curiose, è una caratteristica indispensabile per fare bene il nostro lavoro […]

continua

A Cuba arrivano gli americani

Se Hemingway fosse ancora vivo potrebbe tornare a Cuba. Detto fuor di […]

continua
  • Recent Posts

  • Recent Comments

  • Archives

  • Categories

  • Meta

  • Autore

    Tutti gli articoli di
    Iscriviti alla newsletter

    Matite e valigie, si parte.

    I bambini di Ukunda

    festa a Mwakingwena 2010

    Si dice che gli amici sono come gli ombrelli, quando piove non li trovi mai, ma non è vero. Gli amici dei bambini della scuola Mwakingwena a Ukunda ci sono e al momento giusto sono pronti a partecipare e anche a partire. La nostra associazione in embrione LaiLai, li lega al progetto che stiamo seguendo da tempo.

    A Ukunda, in Kenya, c’è la scuola del maestro Jamali, della direttrice Mwanarousi e di 1000 bambini. Avete letto bene 1000. Con le loro 1000 faccine sorridenti, i calzoncini e le gonnelline di un azzurro un po’ sbiadito, le camicine bianchissime anche se  logore. Corrono per il grande prato con le infradito ai piedi, con i sandali sgangherati o scalzi, ci aspettano. La scuola funziona, pur tra molte difficoltà e noi, appena ci siamo state, ci siamo innamorate.

    Un viaggio che si ripete e  che ci regala ogni volta un’emozione fortissima . Siamo pronte a partire, lunedì sera ci siamo riuniti per i dettagli del viaggio e siamo eccitatissime. Andremo a Diani che si trova a circa mezz’ora di strada dalla scuola. Una parte della nostra settimana sarà di scoperta, non può mancare un safari e la visita a Michela al Mashariki Camp, che ci aspetta, un po’ di riposo sulla spiaggia bianca di Tiwi allo Sheshe Resort e poi avremo tutto il tempo di dedicarci alla nostra missione.

    materiale Karnak

    i colori di Karnak

    Andremo a Mombasa ad acquistare tanto, tanto materiale didattico: quaderni, libri, gessetti, compassi.. e poi lo porteremo ad Ukunda, sarà una festa grande. Molte cose le porteremo da qui, i nostri amici di Karnak, Grazia e Massimo, si sono attivati come l’anno passato e oggi ci hanno consegnato un arcobaleno di matite, pennarelli, temperini, righelli. Grazie Karnak, promettiamo di trasmettervi i sorrisi felici dei bambini con tante foto e video.

    Grazie a tutti coloro che non possono partire con noi, ma ci sostengono e condividono il progetto con un cuore grande: Giuliana, Dante, Silvia, Rosina, Anna, i ragazzi del Rotaract Parco Sud di Milano e tanti altri.

    Il team in partenza domenica sarà composto da: Stefana, Anna, Giulia, Milli, Giovanna e da me. Condivideremo emozioni, immagini e video su queste pagine: la nostra avventura che è anche la vostra. Ci accompagnerete passo passo,  e noi  ci sentiremo più forti. Seguiteci su Facebook e Twitter

    Tags: , , , , , , ,
    Argomento:

    10 commenti al post “Matite e valigie, si parte.”

    1. giorgio says:

      Mi manca Ukunda :((
      Fate delle belle foto e soprattutto tanti video!!

    2. roberto says:

      Manca pure a me…
      I wish I was there…

    3. Nuccia says:

      Ragazzi sentiremo moltissimo la vostra mancanza, chi di noi potrebbe scattare fotografie belle come le vostre?

    4. Clorinda Botter says:

      Siete dei fiori, nel giardino della bontà!

    5. anna says:

      chi non e’ potuto partire con noi potrebbe sempre venire a salutarci alla partenza cosi’ ci carichiamo ancora di piu’ di energia positiva.!ho detto una bestialita’?

    6. Nuccia says:

      A me sembra un’ottima idea!! :)

    7. Ioana says:

      Vi saluto da lontano ma vi seguo con il cuore!!!

    8. Giuliana says:

      Fate buon viaggio, vi seguiremo con trepidazione . . .
      Ciao ” Portatrici di gioia ”
      Un grande bacio a tutte

    9. Nuccia says:

      Giuliana, sentiremo moltissimo la tua mancanza!!!

    10. Giovanna says:

      Io parto. Sento che sarà un viaggio pieno di emozioni. Quei bambini ci riempiranno il cuore di gioia!

    Scrivi un commento