I bambini di Ukunda

festa a Mwakingwena 2010

Si dice che gli amici sono come gli ombrelli, quando piove non li trovi mai, ma non è vero. Gli amici dei bambini della scuola Mwakingwena a Ukunda ci sono e al momento giusto sono pronti a partecipare e anche a partire. La nostra associazione in embrione LaiLai, li lega al progetto che stiamo seguendo da tempo.

A Ukunda, in Kenya, c’è la scuola del maestro Jamali, della direttrice Mwanarousi e di 1000 bambini. Avete letto bene 1000. Con le loro 1000 faccine sorridenti, i calzoncini e le gonnelline di un azzurro un po’ sbiadito, le camicine bianchissime anche se  logore. Corrono per il grande prato con le infradito ai piedi, con i sandali sgangherati o scalzi, ci aspettano. La scuola funziona, pur tra molte difficoltà e noi, appena ci siamo state, ci siamo innamorate.

Un viaggio che si ripete e  che ci regala ogni volta un’emozione fortissima . Siamo pronte a partire, lunedì sera ci siamo riuniti per i dettagli del viaggio e siamo eccitatissime. Andremo a Diani che si trova a circa mezz’ora di strada dalla scuola. Una parte della nostra settimana sarà di scoperta, non può mancare un safari e la visita a Michela al Mashariki Camp, che ci aspetta, un po’ di riposo sulla spiaggia bianca di Tiwi allo Sheshe Resort e poi avremo tutto il tempo di dedicarci alla nostra missione.

materiale Karnak

i colori di Karnak

Andremo a Mombasa ad acquistare tanto, tanto materiale didattico: quaderni, libri, gessetti, compassi.. e poi lo porteremo ad Ukunda, sarà una festa grande. Molte cose le porteremo da qui, i nostri amici di Karnak, Grazia e Massimo, si sono attivati come l’anno passato e oggi ci hanno consegnato un arcobaleno di matite, pennarelli, temperini, righelli. Grazie Karnak, promettiamo di trasmettervi i sorrisi felici dei bambini con tante foto e video.

Grazie a tutti coloro che non possono partire con noi, ma ci sostengono e condividono il progetto con un cuore grande: Giuliana, Dante, Silvia, Rosina, Anna, i ragazzi del Rotaract Parco Sud di Milano e tanti altri.

Il team in partenza domenica sarà composto da: Stefana, Anna, Giulia, Milli, Giovanna e da me. Condivideremo emozioni, immagini e video su queste pagine: la nostra avventura che è anche la vostra. Ci accompagnerete passo passo,  e noi  ci sentiremo più forti. Seguiteci su Facebook e Twitter

.

About the author

Nuccia Faccenda

Dicono che io viaggi “come un uomo” un po’ Indiana Jones lo sono, ho visitato circa 40 paesi e molti di questi in maniera avventurosa e per lunghi periodi, dal Delta dell’Okawango al Sepik in Papua Nuova Guinea. Molta Africa.

L’esperienza da viaggiatore e la formazione di Giramondo, unita al naturale desiderio di essere aggiornata e informata, la continua voglia di migliorare e studiare mi hanno resa preparata e attenta nel lavoro.

10 Comments

Leave a Comment